Home > Montagna > La stagione dello scialpinismo è iniziata!

La stagione dello scialpinismo è iniziata!

IMG_5082La stagione dello scialpinismo è iniziata! A dire il vero forse un po’ presto, non per la fretta di rincorrere le stagioni, quanto piuttosto per il desiderio di provare quelle sensazioni che solo una gita con le pelli riesce a trasmettere. Domenica scorsa, 27 ottobre, abbiamo approfittato dell’apertura degli impianti del comprensorio di Cervinia e siamo saliti fino a Plateau Rosa: sguardi entusiasti e sorrisi luminosi incorniciati da una giornata da cartolina.

Andare a Cervinia in autunno è un’esperienza da fare: i boschi e i prati del fondovalle sono colorati dalle tinte calde dell’autunno, sfumature che contrastano con il bianco candido della prima neve caduta poco più in alto e con l’azzurro del cielo che ha quell’intensità che solo in questa stagione si vede. È sufficiente, poi, prendere gli impianti per ritrovarsi immersi nella dimensione dell’inverno, con piste tirate a lucido e tanti sciatori che tolgono la ruggine dalle lamine.

IMG_4907Lasciamo Plateau Rosa e risaliamo fino al Piccolo Cervino. Da lì abbandoniamo le piste e ci addentriamo nel Ghiacciaio di Verra, un immenso mare bianco sul quale le cime del Monte Rosa specchiano le loro creste eleganti che intagliano cieli infiniti.

Superato il lungo pianoro, ci inerpichiamo sulla salita che porta verso il Breithorn Centrale: per l’ultimo pezzo togliamo gli sci, ci leghiamo e calziamo i ramponi. Ancora uno sforzo e siamo in vetta. Davanti a noi il Castore, il Polluce, i Lyskamm da una parte, il Cervino con il Monte Bianco sullo sfondo dall’altra. Tutte le più belle montagne delle Alpi Occidentali sfoggiano i colori e i riflessi migliori, illuminate dalla luce autunnale.

Dopo essere saliti anche fino ai 4.165 metri del Breithorn Occidentale, è arrivato il momento di mettere gli sci e di lanciarsi giù per la discesa e fare le prime curve ‘per vedere l’effetto che fa’: le sensazioni sono sempre le stesse. La stagione dello scialpinismo è iniziata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *