Home > Iniziative&Eventi > Mont Livres, il primo Festival dei libri di montagna

Mont Livres, il primo Festival dei libri di montagna

La montagna come luogo da vivere, da sperimentare, da amare: saranno questi i temi al centro dell’edizione 2019 di “Mont Livres” il primo Festival dei libri di montagna organizzato dalle librerie “À la Page” e “Aubert”.

Dal 1° marzo al 3 marzo la sala dell’Hotel Duca d’Aosta di Aosta vedrà avvicendarsi autori, giornalisti, sportivi, operatori sanitari: personaggi accomunati dal grande amore per la montagna e che la vivono da veri protagonisti.

Il ricco programma prenderà il via venerdì 1° marzo alle 18 con la conferenza “Ritorno alla montagna”: il giornalista Denis Falconieri dialogherà con gli autori Olivia Crosio e Franz Rossi.

A seguire, alle 21, il giornalista Davide Jaccod modererà l’incontro ”Viaggio al centro del terzo Polo, Everest e Ihotse” insieme alle guide alpine Marco Camandona e François Cazzanelli. Prenderanno parte all’incontro anche gli autori del libro “Alpinisti da favola” Denis Falconieri, Chicco Margaroli e Rossella Scalise.

La giornata di sabato 2 marzo si apre alle 11 con la tavola rotonda “Le pioniere della montagna. Da Jane Freshfield a Maria José di Savoia” insieme agli autori Leonardo Acerbi e Mirko Fresia Paparazzo.

Alle 15.30 si parlerà di “Montagna e disabilità”. Ospiti della tavola rotonda gli autori Anna Torretta e Franco Faggiani Lola, i campioni paralimpici di curling Egidio Marchese e Emanuele Spelorzi, l’atleta Francis Désandré accompagnato dal fratello fotografo Romuald Désandré. Modererà l’incontro Paolo Salomone.

Alle 18 sarà il turno dei “Protagonisti dell’alpinismo” insieme alla guida naturalistica Nadia Guindani, al giornalista de Il Sole 24 ore Pietro Crivellaro, all’autrice e guida alpina Anna Torretta e all’alpinista Marco Farina. Modererà la tavola rotonda il giornalista Enrico Martinet.

La giornata di sabato si chiuderà alle 21 con la tavola rotonda “Il soccorso e la montagna”. Ospiti dell’incontro saranno la guida alpina Paolo Comune, il Presidente della fondazione Montagna Sicura Guido Giardini, il medico e Commendatore al merito della Repubblica italiana Carlo Vettorato, il dirigente medico Silvia Roero, l’autrice del libro “Portami lassù” Cristina Giordana e il giornalista e storico dell’aviazione Luca Granella. Modererà il dibattito il giornalista Enrico Martinet.

La giornata di domenica 3 marzo si aprirà alle 11 con la tavola rotonda “L’architettura di montagna”. Ospiti dell’incontro, moderato dal geometra Massimo Acerbi, saranno l’architetto Roberto Dini, il disegnatore e rilevatore archeologico Francesco Corni e l’architetto Corrado Binel.

Alle 15.30 si parlerà di “Sport e montagna” insieme a Laurent Chuc, organizzatore della Aosta – Becca di Nona, e Sara Faraci, del comitato organizzatore della EdilecoRun24.

Il Festival Mont Livres si chiuderà alle 17 parlando di “Tor des Geants” insieme alla Presidente di VdA Trailers Alessandra Nicoletti, agli atleti Franz Rossi e Francis Desandré e all’atleta e giornalista Giorgio Macchiavello. Modera l’incontro il giornalista Franco Faggiani.

L’evento è organizzato in collaborazione con Edileco Run24, Chez Drink, Techonosport, e20 Aosta, Lonely Planet, Ulisse Fest, IdeArt, Skinalp, Edt, Tor des Geants, Farmacia Dottor Nicola, Disval, Aosta Becca di Nona, Acerbi, Hotel Duca d’Aosta, Omama.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *